Interpreti online – Un interprete freelance ha bisogno di un business plan?

Chi vuole diventare un lavoratore autonomo prima o poi si imbatterà nella necessità di redigere un business plan. Almeno senti e leggi che una nuova attività ne ha sempre bisogno. Il lavoro dell’interprete o del traduttore freelance, in quest’ottica, non fa eccezione.

Piano aziendale: che cos’è?

In un business plan, descrivi la tua idea imprenditoriale e la giustifichi con l’aiuto dei numeri. Cosa vendi? Quanto costa questo? Quale forma di azienda scegli? Devi richiedere un prestito? Queste e altre domande trovano risposta nel business plan.

Perché hai bisogno di un business plan?

Hai bisogno di un business plan per darti un’idea di come dovrebbe funzionare la tua attività e se l’idea di business è fattibile. In questo modo eviti gli errori tipici dei principianti come i prezzi impostati troppo bassi.

Il business plan è una guida che ti aiuta a prestare attenzione a dettagli importanti – come il prodotto o servizio, il prezzo (in cui dovresti includere tutto ciò che non è necessariamente così ovvio) e il profitto netto che ti rimane alla fine. Perché anche le vendite elevate non sono necessariamente la stessa cosa del “profitto”.

In cosa consiste un business plan?

Un business plan è composto da due parti. Nella prima parte descrivi la tua attività: chi sei, chi sono i tuoi clienti e concorrenti, come strutturi i prezzi o le commissioni e le tue vendite. Questa parte del testo dovrebbe essere relativamente facile se hai già una certa esperienza come traduttore o interprete. Per i principianti che hanno appena iniziato l’attività, può essere più difficile poiché ci sono ancora molte cose da sapere in una fase iniziale.

La seconda parte del business plan provoca più grattacapi: le cifre. Qui calcoli la redditività dell’attività, ovvero se alla fine ne vale la pena.

Primi passi per costruire un business plan

Se vuoi metterti in proprio come traduttore o interprete o aprire un’agenzia di traduzione o interpretazione, il primo passo che dovresti compiere è quello di guardarti attorno. Com’è il mercato, chi sono gli attori principali del tuo settore con cui dovrai andare a competere?

Ti suggeriamo di iniziare da una ricerca su Internet e vedere cosa offrono attualmente aziende e liberi professionisti nel campo della traduzione e dell’interpretariato, così da tastare il polso della professione.

Devi anche tenere d’occhio quel potenziale nemico che finirà necessariamente per essere un amico e un alleato: l’intelligenza artificiale.

Viviamo in un mercato eccitante e stimolante, dove i cambiamenti avvengono a una velocità vertiginosa e questo produce anche un certo timore perché i passi fatti devono essere misurati con attenzione, perché ciò che è valido oggi può essere storia domani.

Un esempio basilare, e forse sconosciuto ai più giovani, è il floppy disk da 3,5 pollici come dispositivo di archiviazione portatile. Lo conosci? Adesso è storia, ma all’epoca fu una rivoluzione che non durò nemmeno un anno per via della comparsa del cd-rom, e poi del dvd, e poi del ‘pin’ usb e, ora, del cloud.

Quante aziende che hanno scommesso su uno di quei prodotti non disposte ad evolversi sono state lasciate indietro?

Il business plan come strumento di successo per interpreti e traduttori

Quindi, da un lato, devi cercare di essere visionario (difficile, vero?) e, dall’altro, devi essere cauto, prudente, evolvere con passi fermi ma sicuri, rischiando il meno possibile.

Il business plan sta cominciando a fare storia per molte tipologie di imprese, ma rimane ancora un modo validissimo per scoprire cosa c’è dietro la porta dell’imprenditorialità, della creazione di un’impresa e del lavoro autonomo.

Il business plan può aiutarci a identificare i costi, essere chiari sui punti di equilibrio e le fatturazioni minime necessarie per avere benefici. Ci mostrerà anche le aree di conoscenza che dovremmo acquisire, concetti che dobbiamo gestire, tra le altre funzionalità.

Ci aiuterà inoltre a sapere cosa ci aspetta e qual è il modo migliore per affrontare gli inizi senza sbagliare troppo.

Marketing Team Congressi Internazionali

Chiamaci

+39 3755806530
+39 0282957099
+39 0687502007

Oppure scrivici tramite l’apposito form di contatto

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Contact Form
close slider