Congressi Internazionali al servizio del progetto naturalistico GE.CO

Nel cuore del Piemonte, a Torre Pelice (TO), si è svolto un evento che ha segnato un importante passo avanti nella gestione ecologica dei conflitti: il progetto “GE.CO.”. Questo meeting, tenutosi nell’Aula Sinodale e nella Biblioteca del Centro Culturale Valdese di Torre Pellice, ha visto la partecipazione di scuole italiane e francesi, unite da un comune interesse per la natura e la sua tutela. 

Il progetto GE.CO.

Il progetto “GE.CO.” si propone di affrontare e gestire i conflitti ecologici che possono sorgere nella tutela di due specie simbolo del territorio transfrontaliero: la Salamandra di Lanza e la Trota fario. Con un finanziamento di circa 1,6 milioni di euro, il progetto prevede attività di studio e monitoraggio, oltre alla divulgazione verso le scuole e il pubblico. 

Il progetto vede coinvolti vari partner italiani e francesi, tra cui l’Ente di Gestione delle aree protette del Monviso, la Città Metropolitana di Torino, il Parc Naturel Régional du Queyras, la Fédération des Hautes-Alpes per la pêche e la protezione del milieu aquatique e la società francese Oxalis di Aix-les-Bains, con il ruolo di capofila. 

Questi partner lavorano insieme per raggiungere l’obiettivo comune di proteggere e preservare la biodiversità del territorio transfrontaliero. L’Ente di Gestione delle aree protette del Monviso, ad esempio, si occupa della gestione delle aree protette nella regione del Monviso, mentre la Città Metropolitana di Torino si occupa della gestione delle aree urbane e periurbane della città di Torino. 

Il Parc Naturel Régional du Queyras, situato nelle Alpi francesi, è un’area protetta che ospita una ricca biodiversità, tra cui la Salamandra di Lanza e la Trota fario. La Fédération des Hautes-Alpes per la pêche e la protezione del milieu aquatique si occupa della protezione dell’ambiente acquatico e della promozione della pesca sostenibile. 

La società francese Oxalis di Aix-les-Bains, con il ruolo di capofila, coordina le attività del progetto e assicura che tutti i partner lavorino insieme per raggiungere gli obiettivi del progetto. 

Il ruolo dell’interpretariato

Per questo importante evento, Congressi Internazionali ha fornito gli interpreti professionisti del suo network, garantendo servizi di interpretariato simultaneo e interpretariato consecutivo. Questi servizi sono stati fondamentali per facilitare la comunicazione tra i partecipanti italiani e francesi, permettendo un efficace scambio di idee e informazioni. 

L’interpretariato simultaneo ha permesso ai partecipanti di seguire le discussioni in tempo reale, senza interruzioni. Gli interpreti, ascoltando il discorso in una lingua, lo traducevano contemporaneamente in un’altra, permettendo a tutti di comprendere immediatamente ciò che veniva detto. 

L’interpretariato consecutivo, invece, è stato utilizzato durante le sessioni di domande e risposte. In questo caso, l’interprete ascoltava l’intero discorso o la domanda, prendeva appunti e poi lo traduceva nella lingua desiderata. 

Questi servizi di interpretariato hanno permesso ai partecipanti di superare le barriere linguistiche e di comunicare efficacemente tra loro. Grazie ai nostri interpreti, i partecipanti sono stati in grado di condividere le loro idee e le loro esperienze, contribuendo al successo del progetto. 

Il progetto “GE.CO.”, che terminerà nel 2026, rappresenta un esempio eccellente di come la collaborazione internazionale possa portare a soluzioni innovative per la gestione dei vari conflitti ecologici che affliggono i nostri territori. Gli interpreti intervenuti per Congressi Internazionali, hanno dimostrato – ancora una volta – quanto sia importante avvalersi di professionisti per poter abbattere ogni barriera linguistica e lavorare insieme per un futuro più sostenibile. 

EM 

Chiamaci 

+39 3755806530 

+39 0282957099 

+39 0687502007 

Oppure scrivici tramite l’apposito form di contatto 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Form
close slider